L’Importo dell’Investimento è la somma dei fondi che un investitore pone in una singola opzione quando fa trading di opzioni binarie.

L’Importo dell’Investimento non deve in alcun caso essere confuso con l’Importo di Deposito, che è la somma di denaro che si deve collocare in un conto di trading di opzioni binarie, attraverso una varietà di metodi di pagamento, in modo da essere in grado di svolgere attività di trading.

Ogni broker di opzioni binarie di solito ha le proprie esigenze per un importo minimo e massimo per gli investimenti, alle quali i loro clienti sono tenuti ad aderire.

Alcuni broker fissano un importo minimo di solito non inferiore a $5, e il massimo normalmente non eccede i $15.000 – anche se è importante notare che gli importi possono variare a seconda della valuta del conto del trader.

Il motivo per cui la maggior parte dei broker imposta un minimo è promuovere la gestione del rischio tra i clienti, facendo sì che l’investimento minimo sia pari a circa il 5% del loro portafoglio. Questo permette ai trader principianti di migliorare le loro strategie di trading esercitandosi con piccole quantità, fino a quando non si sentono a proprio agio a fare trade in situazioni reali, che si traduce in una maggiore possibilità di massimizzare i propri profitti.

La ragione per cui esistono importi massimi è che in questo caso gli investitori non scambiano tutto il loro capitale in una sola volta.