Cos’è il trading di un’opzione Boundary, e come ci si approccia?

Un fattore chiave da ricordare è che le opzioni binarie Boundary non hanno solo a che fare con il trading all’interno di una cornice temporale prefissata, ma ruotano intorno alla speculazione sulla possibilità che un’opzione scada con un tasso di mercato interno ad un determinato range di valori oppure no.

Le opzioni binarie Boundary sono diverse dalle “classiche” opzioni binarie High/Low, che comportano solo la speculazione sulla possibilità che il tasso di un determinato asset al momento della scadenza sia superiore o inferiore al tasso di partenza dell’asset sottostante.

Entrambe le caratteristiche di trading sono simili sotto certi aspetti: entrambe operano all’interno di una determinata cornice temporale, hanno un tasso di payout predeterminato in caso di trade vincente, e i trader perdono l’ammontare investito in entrambi i tipi di trading nel caso in cui il trade sia Out of the money.

Alcuni broker di opzioni binarie offriranno al trader la possibilità di uscire dal trade prima del tempo di scadenza, così da minimizzare le perdita in caso in cui il trader pensi che l’opzione scadrà inevitabilmente Out of the money.

Diamo un’occhiata a un esempio di trade che coinvolge le opzioni binarie Boundary:

Un trader piazza un trade con un tasso obiettivo di 1,5688 e sceglie un range di variazione tra 1,5704 e 1,5675. Affinché il trader vinca questo trade, l’asset deve scadere entro l’intervallo menzionato – se l’asset non scade mentre si trova dentro quell’intervallo, il trade è considerato Out of the money e il trader perde.