Questo termine è usato nelle opzioni binarie per descrivere l’evento nel punto di chiusura di una posizione, in cui il prezzo di esercizio e il prezzo corrente di mercato sono identici  – dando come risultato né un trade vincente né perdente.

 

Ci sono tre possibili esiti per ogni posizione: “At The Money”, ovvero il trader non ha né perso né vinto a causa della similarità del tasso di scadenza e del tasso d’esercizio; “In The Money”, ovvero è stato realizzato un profitto sull’investimento iniziale; “Out Of The Money”, cioè la perdita dell’investimento iniziale.

 

Quando si fa trading di opzioni binarie, nel caso di un prezzo di scadenza simile al prezzo d’esercizio, una opzioni Call ed una Put sono quindi dette essere At The Money.

 

Ad esempio, se un trader pone un’Opzione Call sulla coppia EUR/USD al prezzo di apertura di 1,3756 e il tasso di chiusura dell’opzione è 1,3756, l’opzione è considerata nulla e quindi At The Money.

 

Allo stesso modo, se l’Opzione Put viene posizionata sulla coppia EUR/USD al tasso di apertura di 1,3756 e il tasso di chiusura dell’opzione è 1,3756, l’opzione è At The Money e il trader non perde né vince.